Questo sito non utilizza cookie di profilazione propri. Sono invece utilizzati cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK
ISO 9001 IQNet Rina

REVISIONI E VERIFICHE

SETTORI DI INTERVENTO

Il D.M. dell’11.04.2011 ha reso obbligatorie le verifiche strutturali supplementari su apparecchiature di sollevamento, esse si applicano ad attrezzature in servizio da oltre 20 anni. L’indagine consiste in una serie di verifiche approfondite - finalizzate ad individuare vizi, difetti o anomalie - e nel calcolo dei cicli di vita residua.

Le attrezzature soggette a indagine supplementare sono:

  • autogru
  • scale aeree a inclinazione variabile
  • gru su autocarro, a torre, a bandiera e a cavalletto
  • sollevatori telescopici
  • piattaforme elevabili aeree
  • ponti mobili sviluppabili
  • carrelli semoventi a braccio telescopico girevole e fisso
  • ponteggi motorizzati sospesi
  • macchine agricole raccogli frutta
  • apparecchi mobili di sollevamento
  • apparecchi fissi di sollevamento
  • ascensori montacarichi da cantiere
  • auto sollevanti su colonna

I controlli vengono eseguiti come da norma UNI ISO 9927-1 e le verifiche strutturali comprendono:

  • la valutazione della classe delle macchine;
  • determinare le modalità di utilizzo della macchina durante il ciclo di vita;
  • l’esame visivo;
  • verifiche strumentali e controlli non distruttivi (CND);
  • relazione finale sull’ispezione e sulle indagini (firmata da ingegnere esperto), corredata di certificato di controllo magnetoscopico ed ultrasuoni eseguiti da un operatore certificato UNI EN ISO 9712, nella quale verranno dettagliate le eventuali anomalie e la vita residua dell’attrezzatura.